giovedì 13 marzo 2008

Torta "Nonna Papera" con mele e pinoli


Devo subito precisare che questa torta l'ho vista fare ad una mia amica, Dafne, non è "farina del mio sacco", ma già mentre lei mescolava gli ingredienti ed io e Polinnia guardavamo,ho pensato: "questa la voglio fare mia!"!. Quando poi l'ho "più che assaggiata" (quando si tratta di dolci i miei sono sempre più che assaggi!!!), ho deciso che l'avrei preparata anch'io al più presto. L'abbiamo chiamata anche torta di Nonna Papera per la sua maestosità...sì, è una di quelle torte alte e grandi che ti fanno pensare alla mamma o alla nonna che prepara con tanto amore il dolce per figli/nipoti, nel tepore invernale di una casa accogliente. Non vi viene forse voglia di addentarla?! Così ho fatto l'angelo del focolare per la mia famiglia e il mio Pistacchietto (che è il vero esperto di dolci per eccellenza!) ed ho scoperto che fare i dolci mette allegria quanto mangiarli!

Ingredienti:
  • 4 uova
  • 200 gr di zucchero scarsi
  • 400 gr di farina
  • 4 mele
  • 80 gr di burro fuso a bagnomaria
  • latte
  • pinoli
  • 1 bustina di lievito per dolci

In realtà i grammi di burro erano 150, ma per una mia precisa fissa li ho diminuiti ad 80 ed il risultato è comunque perfetto! (Dafne non sarà d'accordo...)

Per prima cosa tagliare le mele a spicchi di cui la maggior parte vanno fatti a pezzetti ed un pò a strisce sottili per la decorazione finale. Intanto sciogliere il burro. In una terrina più piccola montare le chiare d'uovo. In un'altra bella capiente mescolare i rossi d'uovo con lo zucchero, aggiungere pian piano setacciandola la farina e un pò di latte sempre mescolando, poi il burro fuso. Con un cucchiaio di legno aggiungere al composto mescolando le chiare montate, il lievito setacciato, le mele ed i pinoli. Trasferire il composto in uno stampo che avrete foderato internamente con carta da forno, e posizionate le mele a fettine sul dolce come decorazione.Infornare a 180 gradi per 1 ora, e comunque, a seconda del forno, sempre tenendo d'occhio la torta.

Come vedrete io ho dimenticato la guarnizione finale con le mele...!

Provatela!




8 commenti:

cristy ha detto...

E' altissima, e sembra proprio soffice soffice, mi segno subito la ricetta! Ciao Cristy

Fico e Uva ha detto...

E' vero.. questa torta sa di cucina di nonna... nonna papera veramente!!!

Mikamarlez ha detto...

Ciao carotina! Io fin'ora avevo "parlato" solo con Polinnia..piacere di conoscere anche te, quindi...la torta è spettacolare..anch'io la provo..guarda caso domani è giorno di dolci!!!buona serata...Lety

Carotina ha detto...

@mikamarlez: piacere tutto mio!

Sono contenta che la ricetta sta piacendo...provatela e fatemi sapere!

dafne ha detto...

Wow! Che onore, Carotina, vedere la torta di Nonna Papera preparata così bene: ha proprio un bell'aspetto!! Brava! Ma adesso cosa fai, ti metti in concorrenza con il tuo mitico Pistacchietto??!

Carotina ha detto...

@dafne: eh,sai bene che Pistacchietto non si batte, ma ogni tanto voglio cimentarmi anch'io. Grazie per avermi dato lo spunto!

Arietta ha detto...

una bella fetta di torta di mele casereccia non si disdegna MAI :D!!!
baci!

Mikamarlez ha detto...

Visto che ho letto nel blog della mucca pazza (www.camalyca.blogspot.com) l'invito a un meme per Polinnia, allora io invito carotina...passa da me per le istruzioni. Baci. lety